VOLVO CLUB

Dubbi da sostituzione V60 D3

Offline Stiverive

  • Iscritto da Giu 2016
  • **
  • 68
  • Volvo: V60 D3 2011
Dubbi da sostituzione V60 D3
« il: Luglio 25, 2019, 15:40:57 pm »
Carissimi, condivido qualche elucubrazione per avere un vostro parere, e magari scrivendo mi chiarisco anche io le idee

La V60 D3 #T3 è ormai a 8 anni e 230k, il motore va che è una bomba, la frizione ogni tanto ha qualche incertezza, ma niente di che, il curriculum montano lascia traccia, la carrozzeria accusa un po’ il tempo ma solo per qualche rumorino. La precedente V40 l'avevo data dentro a 8 anni e 300k, la Mercedes di prima ereditata dal nonno aveva 18 anni e 250k. Questo per dire che non sono un malato di novità.

In casa ho anche una XV 1.6 bifuel che da quando è entrata è deputata a fare i chilometri, quindi usata per la professione e per i frequenti spostamenti di famiglia. Gran macchina, un pelo polmoncina, però.

Ora il dubbio. Siamo vicini al momento buono per sostituire la Volvo, dal valore pari ad un cancello o poco più. Tornando ad essere il cardine degli spostamenti a quel punto non potrebbe essere che integrale, non so se benzina o diesel, poco importa al momento, ma vorrei tanto qualcosa di più affilato: la v60 è sì grandiosa, magari R o con il 4c però, o guardo anche delle alternative con eliche o biscioni. Resta il fatto che metterei lì circa 40k, almeno, che andrebbero inevitabilmente a scomparire man mano. Da qui l’idea: perché non mettere i soldi invece in qualcosa che la svalutazione non la sente più? Mi toglierei lo sfizio con un’americana a 8 pistoni, in buono stato, da usare talvolta, certo non da clienti. Se poi vedessi che il gioco non vale la candela, rivenderla non dovrebbe essere un problema, ci potrei andare a pari o perdere magari poco. Bollo e assicurazione inesistenti, un po’ di manutenzione, ma neanche onerosissima: anche per l’acquisto passerei dal meccanico di fiducia ormai da anni spostato su auto vecchio stile e spesso a stelle e strisce. Avevo ipotizzato con loro una storica italiana, 124 sport, ma a loro parere costi e disponibilità dei ricambi sono sensibilmente più critici. Non parliamo di altre opzioni tedesche con il motore nel posto sbagliato.

Un bel pippone, scusate per la lungaggine (comunque non mi sono chiarito le idee)
Chi volesse dire la sua magari mi accende una lampadina

Offline emilio60

  • Iscritto da Set 2013
  • Toscana
  • ******
  • 6.766
  • Motori benzina: 2L-3L-4L-4V-6L, Motori diesel: V8
  • Volvo: Al momento: nessuna. Prima: Siitretti T5 R-Design manuale 2012 e Siihutti D3 Geartronic 2013 (pre-China engineering).
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #1 il: Luglio 25, 2019, 16:14:50 pm »
Se non specifichi il numero di persone da trasportare, i km annui previsti, il tipo di percorso che faresti, la capacità bagagliaio che ti serve, la vedo un po' dura sparare consigli che abbiano un senso.
“Sottosterzo è quando vedi l’albero contro cui sbatti. Sovrasterzo è quando senti il colpo e non vedi l’albero.”
Cit. Walter Rohrl.



Offline Stiverive

  • Iscritto da Giu 2016
  • **
  • 68
  • Volvo: V60 D3 2011
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #2 il: Luglio 26, 2019, 11:19:45 am »
In realtà sono parametri influenti sulla scelta, le due alternative non sono infatti equifunzionali. La prima opzione è quella di un normale avvicendamento razionale, avrei un'auto moderna con cui forse divertirmi tra le curve in massima sicurezza ed efficienza, nel secondo caso avrei un giocattolo aggiuntivo da utilizzare (temo poco) solo per uscite limitate. Però sarebbe uno sfizio a basso rischio data la svalutazione nulla in caso mi accorgessi che il gioco non vale la candela.

Offline emilio60

  • Iscritto da Set 2013
  • Toscana
  • ******
  • 6.766
  • Motori benzina: 2L-3L-4L-4V-6L, Motori diesel: V8
  • Volvo: Al momento: nessuna. Prima: Siitretti T5 R-Design manuale 2012 e Siihutti D3 Geartronic 2013 (pre-China engineering).
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #3 il: Luglio 26, 2019, 11:32:34 am »
Divertirti per davvero lo puoi solo con una vettura due posti, leggera ed a passo corto, che se old-style e semplice ti ripagherà anche con bassi costi di esercizio e manutenzione.

Ma dal tutto il tuo pippone precedente (cit.) non capisco ancora n.persone, tragitti, etc etc e quindi il grado di polivalenza richiesto.
“Sottosterzo è quando vedi l’albero contro cui sbatti. Sovrasterzo è quando senti il colpo e non vedi l’albero.”
Cit. Walter Rohrl.



Offline Stiverive

  • Iscritto da Giu 2016
  • **
  • 68
  • Volvo: V60 D3 2011
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #4 il: Luglio 26, 2019, 12:15:42 pm »
Diciamo che la sostituta di Volvo deve essere auto polivalente per tre persone, per 30k l'anno tra autostrada e montagna con materiale tecnico. Diciamo che la Giulia è al limite, quindi niente due posti secchi.

Se invece ragioniamo della storica in aggiunta, deve funzionare anche con tre persone, quindi bene una coupè, e lì le idee viaggiano su Mustang e simili.

La Elise non si applica in nessun caso, per il momento.

Offline Barone

  • Iscritto da Feb 2010
  • Milano
  • ******
  • 1.390
  • Volvo: V40, V50, V60, V40 II, V60 CC ,V60II CC
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #5 il: Luglio 26, 2019, 12:19:30 pm »
Diciamo che la sostituta di Volvo deve essere auto polivalente per tre persone, per 30k l'anno tra autostrada e montagna con materiale tecnico. Diciamo che la Giulia è al limite, quindi niente due posti secchi.

Se invece ragioniamo della storica in aggiunta, deve funzionare anche con tre persone, quindi bene una coupè, e lì le idee viaggiano su Mustang e simili.

La Elise non si applica in nessun caso, per il momento.

Una vecchia Carrera non si batte ☺️
My Garage:
Lancia Delta (1995)
Audi A4 (1995)
VW Passat (1998)
Lancia Delta (1999)
Volvo V40 Momentum (2001)
Toyota Corolla (2003)
Opel Vectra (2004)
Volvo V50 Momentum (2007)
Volvo V60 Momentum (2011)
Volvo V40 II R-design (2013)
Volvo V60 Cross Country D4 Summum (2016)
Volvo V60 II Cross Country D4 PRO AWD Geartronic (2019)

Offline Stiverive

  • Iscritto da Giu 2016
  • **
  • 68
  • Volvo: V60 D3 2011
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #6 il: Luglio 26, 2019, 12:23:51 pm »
... neanche per il prezzo e la manutenzione....

Sarebbe un sogno, da sempre, ma troppo impegnativa.

Offline emilio60

  • Iscritto da Set 2013
  • Toscana
  • ******
  • 6.766
  • Motori benzina: 2L-3L-4L-4V-6L, Motori diesel: V8
  • Volvo: Al momento: nessuna. Prima: Siitretti T5 R-Design manuale 2012 e Siihutti D3 Geartronic 2013 (pre-China engineering).
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #7 il: Luglio 26, 2019, 13:02:42 pm »
3 persone e materiale tecnico scordati anche la Porsche, almeno tutte quelle vere.
Cayenne e Panamera non vengono reputate tali.

Spazio=berlina
Berlina+sport=motorone
Motorone=peso e costi (sempre)
Peso=divertimento limitato nel tempo e stress meccanici.
Stress meccanici=ancora più costi.

Oppure
Spazio+comfort=berlina.
Viaggi tranquillo e spendi il giusto.

Ti avanzano i soldi per una spider usata.
 ;D
“Sottosterzo è quando vedi l’albero contro cui sbatti. Sovrasterzo è quando senti il colpo e non vedi l’albero.”
Cit. Walter Rohrl.



Offline mekone

  • Iscritto da Ott 2014
  • briosco
  • **
  • 235
  • Volvo: v60 D3 r-design
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #8 il: Luglio 26, 2019, 18:59:13 pm »
Visto che hai un subaru in casa io gli affiancherei una Levorg magari il prima serie semplicemente per la presa d'aria sul cofano che fa molto racing.

Offline IlTettaro

  • Iscritto da Ago 2017
  • ****
  • 669
  • Volvo: V40 D2 Ocean Race
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #9 il: Luglio 27, 2019, 22:10:52 pm »
Ho 6 Saab d'epoca che, cerco, di alternare alla mia Volvo V40 my 2017 nel mio lavoro giornaliero (sono agente di commercio) e faccio in totale per lavoro 75.000 km annui. Faccio un paio di considerazioni tenendo pero' conto che, avendo il brevetto di pilota civile, tendo a fare manutenzione programmata anticipata per avere le stesse probabilita', o quasi, di restare a piedi come con un auto moderna:

Positivo:

-Le auto "vecchie" o d'epoca danno soddisfazioni nell'uso che gli elettrodomestici moderni non si sognano di avvicinare.
- pagano bollo e assicurazione ridotta
- hanno un fascino indiscusso
- se le devi rivendere riprendi, spesso, i tuoi soldi

Negativo:

- vanno usate spesso ma non quotidianamente altrimenti possono diventare fonte di problemi spesso costosi
- non hanno mai la classe d'inquinamento che ti permette di circolare d'inverno se non hai un impianto a gas

Secondo me se hai un auto moderna da usare (peraltro obbligatoria per avere l'assicurazione ridotta) togliti lo sfizio altrimenti lascia perdere. ;)



Offline mgaproduction

  • Iscritto da Mag 2017
  • Asti
  • ******
  • 4.360
  • Volvo: V60 Ocean Race D3 150cv geartronic
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #10 il: Luglio 28, 2019, 14:54:57 pm »
Ho 6 Saab d'epoca che, cerco, di alternare alla mia Volvo V40 my 2017 nel mio lavoro giornaliero (sono agente di commercio) e faccio in totale per lavoro 75.000 km annui. Faccio un paio di considerazioni tenendo pero' conto che, avendo il brevetto di pilota civile, tendo a fare manutenzione programmata anticipata per avere le stesse probabilita', o quasi, di restare a piedi come con un auto moderna:

Positivo:

-Le auto "vecchie" o d'epoca danno soddisfazioni nell'uso che gli elettrodomestici moderni non si sognano di avvicinare.
- pagano bollo e assicurazione ridotta
- hanno un fascino indiscusso
- se le devi rivendere riprendi, spesso, i tuoi soldi

Negativo:

- vanno usate spesso ma non quotidianamente altrimenti possono diventare fonte di problemi spesso costosi
- non hanno mai la classe d'inquinamento che ti permette di circolare d'inverno se non hai un impianto a gas

Secondo me se hai un auto moderna da usare (peraltro obbligatoria per avere l'assicurazione ridotta) togliti lo sfizio altrimenti lascia perdere. ;)

Questa cosa mi sfugge. L'auto più vecchia che ho tenuto è stata la Volvo V40 (12 anni e 50mila km), ma l'assicurazione non mi è mai aumentata per via della sua "vetustà".
Più sono vecchie le auto e più pagano ??? ?
Ex Volvo V40 ('98 - '10)
Attuale V60 Ocean Race D3 150 cv geartronic my 2017


Offline emilio60

  • Iscritto da Set 2013
  • Toscana
  • ******
  • 6.766
  • Motori benzina: 2L-3L-4L-4V-6L, Motori diesel: V8
  • Volvo: Al momento: nessuna. Prima: Siitretti T5 R-Design manuale 2012 e Siihutti D3 Geartronic 2013 (pre-China engineering).
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #11 il: Luglio 28, 2019, 16:36:43 pm »
Non è che le vecchie pagano di più.
È che alcune compagnie fanno sconti alle auto più recenti per via dei maggiori dispositivi di sicurezza.
Il risultato è lo stesso.
“Sottosterzo è quando vedi l’albero contro cui sbatti. Sovrasterzo è quando senti il colpo e non vedi l’albero.”
Cit. Walter Rohrl.



Offline IlTettaro

  • Iscritto da Ago 2017
  • ****
  • 669
  • Volvo: V40 D2 Ocean Race
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #12 il: Luglio 28, 2019, 18:33:19 pm »
Ho 6 Saab d'epoca che, cerco, di alternare alla mia Volvo V40 my 2017 nel mio lavoro giornaliero (sono agente di commercio) e faccio in totale per lavoro 75.000 km annui. Faccio un paio di considerazioni tenendo pero' conto che, avendo il brevetto di pilota civile, tendo a fare manutenzione programmata anticipata per avere le stesse probabilita', o quasi, di restare a piedi come con un auto moderna:

Positivo:

-Le auto "vecchie" o d'epoca danno soddisfazioni nell'uso che gli elettrodomestici moderni non si sognano di avvicinare.
- pagano bollo e assicurazione ridotta
- hanno un fascino indiscusso
- se le devi rivendere riprendi, spesso, i tuoi soldi

Negativo:

- vanno usate spesso ma non quotidianamente altrimenti possono diventare fonte di problemi spesso costosi
- non hanno mai la classe d'inquinamento che ti permette di circolare d'inverno se non hai un impianto a gas

Secondo me se hai un auto moderna da usare (peraltro obbligatoria per avere l'assicurazione ridotta) togliti lo sfizio altrimenti lascia perdere. ;)

Questa cosa mi sfugge. L'auto più vecchia che ho tenuto è stata la Volvo V40 (12 anni e 50mila km), ma l'assicurazione non mi è mai aumentata per via della sua "vetustà".
Più sono vecchie le auto e più pagano ??? ?
Le assicurazioni non sono obbligate a fare sconti per le auto d'epoca oltre i 20 anni e quando lo fanno chiedono che tu sia in possesso anche di auto moderna. Cio' vuol dire che usarai l'auto d'epoca non quotidianamente e quindi possono fare sconti sui premi.

Online ziofede

  • Iscritto da Set 2018
  • Asti
  • **
  • 171
  • Volvo: V60 D4 CC AWD
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #13 il: Luglio 28, 2019, 22:09:14 pm »
Citazione da: emilio60
È che alcune compagnie fanno sconti alle auto più recenti per via dei maggiori dispositivi di sicurezza.

Confermo. Anche solo dalla V70 alla V60, ho pagato circa 60 euro in meno sull'RCA per i dispositivi di sicurezza e il satellitare o comunque, mi hanno detto che questo era il motivo.

Tanto aumentara' l'anno prossimo :(

Offline Stiverive

  • Iscritto da Giu 2016
  • **
  • 68
  • Volvo: V60 D3 2011
Re:Dubbi da sostituzione V60 D3
« Risposta #14 il: Luglio 30, 2019, 19:12:16 pm »
Grazie Iltettaro, esattamente le considerazioni che mi aspettavo.

L'auto moderna resterebbe, la Mustang, o cos'altro che sia (anche la 900 turbo era uno dei sogni da bambino, insieme alla Carrera), sarebbe lo sfizio aggiuntivo da usare da solo o con la famiglia per spostamenti a breve o medio raggio. Necessario, o preferibile, che sia quindi in buono stato, magari spendendo qualcosa di più. Ma sarebbe anche più rivendibile nel caso che volessi liberarmene per ragioni varie nel giro di qualche tempo. Ottimo trovare conferma della scarsa svalutazione in questo senso. Poi magari passo alla v60 tanto bella.

Ci saranno forse un po' di spesucce di manutenzione (e certamente di benzina), ma valgono lo sfizio.
un paio di domande per te che ti vedo ferrato: potrebbe girare periodicamente, ma difficilmente in inverno, agenda troppo montana per attivarla, ti capita di lasciarle qualche periodo ferme? Non avrei modo di prendermene cura con stacco batteria, cavalletti e altre attenzioni. Nonostante la preparazione ingegneristica, sono uno da usa e fai senza troppe manie (per l'auto).

La questione della proprietà dell'auto nuova: avendone già due intestate per questioni varie pensavo di intestarla a mia moglie, che però non ha altre auto, pensi che l'assicurazione obbietti?

PS: da come la metti, comunque gli aspetti positivi non sono - largamente - comparabili con quelli negativi (la classe d'inquinamento mi interessa anche relativamente per quanto detto sopra, abitando in paesi ed avendo l'auto ok da usare)
« Ultima modifica: Luglio 30, 2019, 19:18:40 pm da Stiverive »