VOLVO CLUB

Considerazione sulle future motorizzazioni

Offline andrew76

  • Iscritto da Giu 2016
  • ******
  • 1.684
  • Volvo: Nuova XC90 D5 R Design; 345 1.4 GL 1981-1996; 460 1.8i GLT 1996/1999
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #15 il: Gennaio 06, 2019, 18:00:37 pm »
L’ibrido non so quanto converrebbe ad uno come me: 55.000 km Anno prevalentemente autostrada: lavorerebbe molto il motore termico trascinandosi il peso del pacchetto batterie...
sui nuovi motori benzina/diesel quasi si equivalgono nei consumi.
Io ho un XC90 D5.
Con un omologo T6 spenderei 640 euro annui in più di carburante. Globalmente non una cifra scandalosa. Spalmata in un anno intendo..
poi se parliamo di bollo e superbollo allora le cose cambierebbero.
Comunque sono tentato di prendere la prossima a benzina. Cambiandola ogni 4/4,5 anni vorrei fare questa prova.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline antonello volvista

  • Iscritto da Gen 2015
  • mandas (ca)
  • ******
  • 1.561
    • postimage.org
  • Volvo: ex volvo 740 turbo, ex volvo s70 tdi.ex volvo s6o d5 185. Ora XC60 D4 AWD inscription
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #16 il: Gennaio 06, 2019, 19:27:33 pm »
@ emilio60
Nelle tue considerazioni, Emilio, non hai messo in conto la sostituzione del pacco batterie entro li 8 o 9 anni di vita..si parla per le utilitarie di costi intorno ai 8 o 9.000€...Poi esistono anche a noleggio, le batterie, ma si parla intorno ai 1.000 € l'anno...
Detto questo vorrei vedere se nel famoso tuo barattolino o scatoletta, quanti € ci metti, secondo me niente e ne dovrai mettere ancora di tasca..
Lmg.org/4qjrudleb/20151031_111651.jpg

Offline emilio60

  • Iscritto da Set 2013
  • Toscana
  • ******
  • 5.094
  • Motori benzina: 2L-3L-4L-5L-6L, Motori diesel: V8
  • Volvo: Adesso: Siitretti T5 R-Design manuale 2012 (pre-China engineering) - ex: Siihutti D3 Geartronic 2013
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #17 il: Gennaio 06, 2019, 19:45:11 pm »
@ emilio60
Nelle tue considerazioni, Emilio, non hai messo in conto la sostituzione del pacco batterie entro li 8 o 9 anni di vita..si parla per le utilitarie di costi intorno ai 8 o 9.000€...Poi esistono anche a noleggio, le batterie, ma si parla intorno ai 1.000 € l'anno...
Detto questo vorrei vedere se nel famoso tuo barattolino o scatoletta, quanti € ci metti, secondo me niente e ne dovrai mettere ancora di tasca..

Se guardi sui siti americani c'è chi già sostituisce le batterie della Prius con 3.000 USD, 1.500 in fai da te.
Un full electric potrebbe stare al doppio di quelle cifre.

Comunque, se come dici tu noleggi a 1.000/anno, son convinto che nel barattolo te ne restano almeno 2.000/anno.

E poi (oltre al risparmio dei tagliandi annuali) NON ci sono da manutenere altre cose pluriennali:
-cinghia distribuzione
-pompa acqua
-olio cambio
-liquido raffreddamento
-valvole
-alternatore
-supporti motore
-pompe carburante
-filtri carburante
-impianto di scarico
e mille altre cose  ;)

ed i freni in una guida tranquilla si consumano mooolto meno.

E volutamente non ho citato eventuali sgravi fiscali o elettricità auto-generata a casa.
« Ultima modifica: Gennaio 06, 2019, 19:48:11 pm da emilio60 »
“Sottosterzo è quando vedi l’albero contro cui sbatti. Sovrasterzo è quando senti il colpo e non vedi l’albero.”
Cit. Walter Rohrl.



Offline supersimpatico

  • Iscritto da Set 2011
  • Lago d'Iseo
  • ***
  • 382
  • Volvo: V40 115 cv Class
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #18 il: Gennaio 06, 2019, 20:31:48 pm »
@ emilio60
Nelle tue considerazioni, Emilio, non hai messo in conto la sostituzione del pacco batterie entro li 8 o 9 anni di vita..si parla per le utilitarie di costi intorno ai 8 o 9.000€...Poi esistono anche a noleggio, le batterie, ma si parla intorno ai 1.000 € l'anno...
Detto questo vorrei vedere se nel famoso tuo barattolino o scatoletta, quanti € ci metti, secondo me niente e ne dovrai mettere ancora di tasca..
Non hai tenuto conto del costo di acquisto delle auto, che per un elettrica 100% credo si possa andare tranquillamente a spendere un 20-25% in più dello stesso modello Diesel.

Se guardi sui siti americani c'è chi già sostituisce le batterie della Prius con 3.000 USD, 1.500 in fai da te.
Un full electric potrebbe stare al doppio di quelle cifre.

Comunque, se come dici tu noleggi a 1.000/anno, son convinto che nel barattolo te ne restano almeno 2.000/anno.

E poi (oltre al risparmio dei tagliandi annuali) NON ci sono da manutenere altre cose pluriennali:
-cinghia distribuzione
-pompa acqua
-olio cambio
-liquido raffreddamento
-valvole
-alternatore
-supporti motore
-pompe carburante
-filtri carburante
-impianto di scarico
e mille altre cose  ;)

ed i freni in una guida tranquilla si consumano mooolto meno.

E volutamente non ho citato eventuali sgravi fiscali o elettricità auto-generata a casa.

Offline andrew76

  • Iscritto da Giu 2016
  • ******
  • 1.684
  • Volvo: Nuova XC90 D5 R Design; 345 1.4 GL 1981-1996; 460 1.8i GLT 1996/1999
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #19 il: Gennaio 08, 2019, 16:18:47 pm »
A proposito di carburanti: stamani, ogni tanto lo faccio per il motore, ho riempito con Esso gasolio quello azzurro.
10 centesimi in più della benzina.
Il livellamento dei prezzi dei due tipi di combustibili è praticamente realtà..


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Ialao

  • Iscritto da Ago 2018
  • ******
  • 1.226
  • Volvo: V40
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #20 il: Gennaio 08, 2019, 23:21:04 pm »
La differenza di prezzo tra i due carburanti ormai è risibile, in alcuni casi il gasolio superiore alla benzina,come leggevo poco tempo fa sul giornale, è la resa kmtrica a fare la differenza. Un ibrido benzina andrebbe scelto in base ai percorsi abituali, in modo da ridurre il gap.

Offline emilio60

  • Iscritto da Set 2013
  • Toscana
  • ******
  • 5.094
  • Motori benzina: 2L-3L-4L-5L-6L, Motori diesel: V8
  • Volvo: Adesso: Siitretti T5 R-Design manuale 2012 (pre-China engineering) - ex: Siihutti D3 Geartronic 2013
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #21 il: Gennaio 08, 2019, 23:26:27 pm »
@supersimatico.
Scusa, non avevo visto il tuo commento perché rimaneva dentro il quote.

Perché mai dovremmo paragonare il 100% elettrico con lo "stesso modello" diesel ?!?

Se prendi un 100% elettrico è perché hai fatto un salto mentale e non ti paragoni proprio con nulla di preesistente, ma prendi un'auto già pensata e progettata da zero solo per l'elettrico (Tesla, Leaf, Zoe, Ioniq no so.., la prossima Sono Motors, etc.)
E quindi non esiste proprio uno stesso modello diesel; al limite se per assurdo Tesla volesse introdurre/affiancare su una delle sua auto già esistenti un motore turbodiesel il prezzo lieviterebbe del 30% anche qui rispetto all'elettrico.
E allora?
Ogni progetto va preso a sé stante, per ciò che è e ciò che può dare.

Con l'elettrico poi si pensa, si guida e ci si rapporta al traffico in modo totalmente diverso.

Fossimo su un forum Porsche-Ferrari-Lamborghini capirei certe ritrosie, in nome della "bella guida", ma siamo in un forum Volvo.
Per inciso a me la guida sportiva piace e quando posso vado a divertirmi in pista; ci ho portato anche la C30 T5, ma lassamo perde.... ::)

Con le 100% elettriche assapori altre cose del viaggio e sorridi ogni volta che vedi gli altri al distributore.
Anche se la vecchia Tesla S che ho provato per una mezz'oretta toglieva delle belle soddisfazioni.
Non oso immaginare l'attuale bimotore a doppia trazione 8)
Con tutto ciò non l'avevo prima citata perché ovviamente fuori dai parametri prezzo rispetto alle altre scelte ventilate.
« Ultima modifica: Gennaio 08, 2019, 23:29:39 pm da emilio60 »
“Sottosterzo è quando vedi l’albero contro cui sbatti. Sovrasterzo è quando senti il colpo e non vedi l’albero.”
Cit. Walter Rohrl.



Offline Saromag

  • Iscritto da Dic 2018
  • 05111970
  • *
  • 10
  • Volvo: Futura V60
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #22 il: Gennaio 23, 2019, 18:51:14 pm »

anch'io sono dell'avviso che l'ibrido/benzina sia una chiavica soprattutto se di fa molta autostrada. Avrebbero potuto sviluppare un ibrido/diesel molto più efficiente e parco anche nella co2, valli a capire!
E poi .... se vogliamo dirla tutta, ormai la garanzia a soli 2 anni è anacronistica per una casa automobilistica che si vanta della "qualità" alemno 5 anni potrebbero/dovrebbero darla!!!
[/quote]

Sono completamente d'accordo con te, infatti proprio in questa direzione sta andando Audi con la nuova A6 e (credo) presto anche con la A4 Avant, scelta che avrei voluto poter fare in Volvo in previsione del cambio auto triennale nel 2021...

Offline Newcomer

  • Iscritto da Set 2018
  • *
  • 14
  • Volvo: Nessuna
Re:Considerazione sulle future motorizzazioni
« Risposta #23 il: Gennaio 30, 2019, 18:03:23 pm »
Contribuisco con qualche riflessione

- la soluzione ibrida (diesel o benzina è indifferente) è transitoria a causa delle carenze di infrastrutture per le ricariche. L'obiettivo è l'abolizione del termico. Già si leggono articoli che sottolineano che le vetture ibride non garantiscono la riduzione delle emissioni perchè non c'è controllo su quae tipo di trazione venga usata.

- In un'ottica di protezione dell'ambiente l'ipotesi che qualcuno faccia ancora parecchie decine di migliaia di km all'anno in auto è inconcepibile

- Lo stesso dicasi per calcoli di convenienza pluriennali che considerano costo di acquisto e valore residuo. L'acquisto non sarà più un'opzione, solo noleggio e car sharing.

Personalmente ed emotivamente sono molto distante da queste posizioni altamente ideologiche ma sto toccando con mano che non solo i politici nazionali ma sopratutto gli amministratori locali sono sempre più orientati in questa direzione