VOLVO CLUB

Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo

Offline LucaG90

  • Iscritto da Set 2016
  • ****
  • 680
  • Volvo: 964 2.0 turbo 190CV b204ft - orfano della 345 GL di mio nonno - Audi A3 1.8 (1^serie)
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #15 il: Febbraio 14, 2018, 15:59:38 pm »
Ciao Sebastiano.
Alle prime due domande, la risposta è no (me ne sarei accorto o chi per me è lì, perché la regina sta in un bunker, e non è proprio un fischietto delicato).Questo mantenendo al minimo il motore, tanto lei va giù da sola...
 
 Verificherò comunque con ulteriore attenzione, ma in garage perlomeno, dove è possibile starci ben attento, nonostante le difficoltà di manovra, ho l'abitudine di spostarmi, come dico io a "pelo di frizione". Cioè il tanto che basta sulla corsa del pedale, da smuovere la volvona e darle giusto un colpo di gas in salita.
Fatalità, lascio giù il finestrino e mi accorgo del "frigno", provo più volte (avanti e indietro). In retro lo senti chiaramente, senza dar gas, a metà corsa del pedale. Logico, me lo fa in movimento e non da fermo. Come da video. (non andando avanti (dove do gas), ma andando indietro anche se non risulta chiarissimo senza accelerare ma solo con la "mia"  abitudine) Mi è venuto il terrore che sia una pessima abitudine ...

Stasera verifico applicando le tue richieste con tutta la frizione giù o rilasciata. Io naturalmente, ero a metà corsa e non ci ho pensato minimamente a farlo da fermo.
Vi aggiorno, e grazie per il tuo intervento.

Mi sto acculturando su cosa sia il bimassa ... se serve appunto (anche) per le vibrazioni, farebbe due più due con i controalberi ... ma non saprei dirtelo, Stefano.


** ehhhh mi sa che sto per prenderla in quel posto ... ma allora cosa mi ha cambiato il simpaticone precedente? Solo il disco presumo ...
« Ultima modifica: Febbraio 14, 2018, 16:09:30 pm da LucaG90 »
Quelli che sognano di giorno sono consapevoli di tante cose che sfuggono a quelli che sognano solo di notte. (Edgar Allan Poe)

C'est prendre avec son âme des risques misérables. Que de croire le soleil moins vulnérable que nous ...

Offline CST

  • Iscritto da Set 2011
  • Roma
  • *****
  • 939
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #16 il: Febbraio 14, 2018, 16:42:38 pm »
Penso sia la frizione.
Potrebbe essere anche il cuscinetto della frizione.
Comunque il volano è monomassa.
Volvo 740 Turbo 350cv '87
Volvo C70 Cabrio 230cv '03
Volvo 740 D6 '84
Volvo S70 10v '98
Mercedes SLK 230 Kompressor 250cv '99
Renault Espace 2.0 16v 140cv
Renault Clio 1200
Fiat Cinquecento Sporting

Offline LucaG90

  • Iscritto da Set 2016
  • ****
  • 680
  • Volvo: 964 2.0 turbo 190CV b204ft - orfano della 345 GL di mio nonno - Audi A3 1.8 (1^serie)
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #17 il: Febbraio 14, 2018, 16:52:50 pm »
Penso sia la frizione.
Potrebbe essere anche il cuscinetto della frizione.
Comunque il volano è monomassa.

Può essere andato a banane in tre anni e mezzo? Anche il cuscinetto. Diceva, averlo fatto cambiare (però, per dirti, era lo stesso genio che ha rotto la testa con la candela: il ciclope ... ) Fai conto che 7 mesi quasi è stata ferma, poi l'uso che ne faccio io non oso sbilanciarmi nel dire che abbiamo raggiunto i 15.000km di strada ...
Quelli che sognano di giorno sono consapevoli di tante cose che sfuggono a quelli che sognano solo di notte. (Edgar Allan Poe)

C'est prendre avec son âme des risques misérables. Que de croire le soleil moins vulnérable que nous ...

Offline CST

  • Iscritto da Set 2011
  • Roma
  • *****
  • 939
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #18 il: Febbraio 15, 2018, 11:36:23 am »
Che abbia fatto cambiare il solo cuscinetto non credo.
Avrà fatto cambiare la frizione, poi magari nel kit il cuscinetto non c'era e gli hanno rimesso il vecchio.
A me sembra un miagolio da cuscinetto della frizione, anche se nel video non si sente molto bene.
Il fatto che va su di pari passo coi giri del motore e non con la velocità di spostamento del veicolo esclude il cambio, i cuscinetti dell'overdrive, il cuscinetto dell'albero.
Il fatto che lo fa solo con la frizione rilasciata esclude il motore e il volano.
Quindi non rimane molta scelta.
Volvo 740 Turbo 350cv '87
Volvo C70 Cabrio 230cv '03
Volvo 740 D6 '84
Volvo S70 10v '98
Mercedes SLK 230 Kompressor 250cv '99
Renault Espace 2.0 16v 140cv
Renault Clio 1200
Fiat Cinquecento Sporting

Offline LucaG90

  • Iscritto da Set 2016
  • ****
  • 680
  • Volvo: 964 2.0 turbo 190CV b204ft - orfano della 345 GL di mio nonno - Audi A3 1.8 (1^serie)
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #19 il: Febbraio 16, 2018, 15:03:03 pm »
Ho seguito i tuoi suggerimenti. Così ho fatto a freddo, ancora in box: non c'è stato verso. A fermo + folle, non lo voleva più fare. Mi decido a fare un lungo giro (dove le marce si sono inserite senza intoppi, tranne la prima a freddo dove in movimento per un po' mi manda delle vibrazioni; almeno io sono convinto così, ma esaminando il supporto suggerito da Stefano, sembra stare bene).

 Torno nel garage con le 100 manovre.

Due cose sono avvenute. Prima nota:  nessun verso di farglielo fare se dò gas per spostarla. Solo al rilascio dell'acceleratore si fa sentire, questo a marcia inserita, metà corsa la frizione. Ci metto volutamente di più: metto e tolgo prima/retro ...insomma la stuzzico ...
Ecco che mi accorgo del punto due: marcia inserita per smuoverla in salita, senza accelerare, sollevo il pedale quel tanto dal trattenerla dall andarmi indietro, ed ecco che riparte, lampante il frigno. Stabile. C'è. Lì, metà corsa del pedale frizione. nel momento che affondo la frizione, smette. Idem se accelero e "libero" la frizione. E qui siamo sempre a marce inserite.

Dopo tutte queste prove, mi infilo in box, e ripeto il tuo suggerimento: folle, rilascio frizione e sento un forte vibrare secco da sotto per poco. Appena smesso procedo: nessun frigno.  Sembrava così anche a frizione pigiata, insisto un po', mi domando se non sto diventando Giovanna d'Arco, ed ecco che dai quasi 5000giri, nel discendere sul minimo, percepisco, lievissimo, un molto più debole frigno. Ma sottolineo: ho insistito assai prima di sentirlo. Resto incerto.

Ah, il cuscinetto reggispinta me lo ha proprio scritto dai lavori compiuti: L'ha (avrebbe?) sostituito con la frizione... Continuo a rileggermi la sua fattura, non ci posso credere.

Spero sopporterai il mio disquisire attento della Volvo, ma sei il "medico" di cui mi fido.

Un grazie ancora.
Quelli che sognano di giorno sono consapevoli di tante cose che sfuggono a quelli che sognano solo di notte. (Edgar Allan Poe)

C'est prendre avec son âme des risques misérables. Que de croire le soleil moins vulnérable que nous ...

Offline CST

  • Iscritto da Set 2011
  • Roma
  • *****
  • 939
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #20 il: Febbraio 17, 2018, 02:41:59 am »
Da quello che dici è la frizione.
Però, se lo fa solo quando lasci la frizione quel tanto da spostare l'auto senza accelerare o quel tanto per tenerla ferma in salita, mentre non lo fa quando sei in marcia normalmente, qualche risonanza può anche starci, perché in quei frangenti praticamente la stai facendo slittare, quindi allo stato di usura in cui si trova attualmente la frizione può anche essere normale, magari tra qualche migliaia di chilometri non lo farà più o lo farà meno.
Come quando freni toccando appena il pedale e senti le pasticche fischiare, ma se premi forte e freni deciso non fischiano.
Sono materiali di attrito che lavorano su materiali lisci, in alcune situazioni possono generare fischi e risonanze.
Volvo 740 Turbo 350cv '87
Volvo C70 Cabrio 230cv '03
Volvo 740 D6 '84
Volvo S70 10v '98
Mercedes SLK 230 Kompressor 250cv '99
Renault Espace 2.0 16v 140cv
Renault Clio 1200
Fiat Cinquecento Sporting

Offline LucaG90

  • Iscritto da Set 2016
  • ****
  • 680
  • Volvo: 964 2.0 turbo 190CV b204ft - orfano della 345 GL di mio nonno - Audi A3 1.8 (1^serie)
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #21 il: Febbraio 17, 2018, 18:03:07 pm »
9su 10 lo fa solo a marcia inserita e per spostamento. Oggi idem. Stessa cosa. Marcia inserita, anche rallentando, lo fa sempre nei medesimi punti e situazione (dove è maggiormente sollecitata). Stesso copione di ieri, sgaso un po' tornando in garage, alla fine, a frizione rilasciata un lieve fischio prima di spegnere.Poi basta.
Andrà avanti questa frizione "nuova", o devo metterla in conto un giorno non lontano?

Alla fine sei comunque riuscito a tranquillizzarmi, grazie Sebastiano ... Mi fa solo strano che si sia "svegliata" dopo due anni che ho questa abitudine ereditata dalla mia guida anche con le precedenti auto a trazione anteriore.

Meccanicamente parlando è una cattiva abitudine secondo te? Tendo a farlo in circostanze dove lo spazio di movimento è limitato, specie con questa auto, tanto meravigliosa quanto delicata, come a mie spese ho imparato.E non vorrei magari applicandole azioni da piccola A3, danneggiarla.

Un sincero grazie a voi due e buona domenica.
Quelli che sognano di giorno sono consapevoli di tante cose che sfuggono a quelli che sognano solo di notte. (Edgar Allan Poe)

C'est prendre avec son âme des risques misérables. Que de croire le soleil moins vulnérable que nous ...

Offline CST

  • Iscritto da Set 2011
  • Roma
  • *****
  • 939
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #22 il: Febbraio 17, 2018, 18:19:42 pm »
È una manovra assolutamente normale.
Volvo 740 Turbo 350cv '87
Volvo C70 Cabrio 230cv '03
Volvo 740 D6 '84
Volvo S70 10v '98
Mercedes SLK 230 Kompressor 250cv '99
Renault Espace 2.0 16v 140cv
Renault Clio 1200
Fiat Cinquecento Sporting

Offline LucaG90

  • Iscritto da Set 2016
  • ****
  • 680
  • Volvo: 964 2.0 turbo 190CV b204ft - orfano della 345 GL di mio nonno - Audi A3 1.8 (1^serie)
Re:Strano "stridio" proveniente da sotto la Volvo
« Risposta #23 il: Febbraio 17, 2018, 18:27:07 pm »
Beh grazie della conferma. Io arrivo a farmi paranoie facili. Ora speriamo tenga sta frizione, che io il sospetto di averla presa in quel posto un po' mi resta ...
Quelli che sognano di giorno sono consapevoli di tante cose che sfuggono a quelli che sognano solo di notte. (Edgar Allan Poe)

C'est prendre avec son âme des risques misérables. Que de croire le soleil moins vulnérable que nous ...